giovedì 21 marzo 2019

Festa del papà

Ciaoooo, come avete festeggiato la festa del papà?
Noi con la classica cena in famiglia mangiando pasta, ceci e baccalà, una tradizione che nella mia famiglia risale a quando mio padre era bambino e che amiamo ricordare ogni anno.La tradizione storica, attribuisce le sue origini all’iniziativa dei Signori medievali nell’offrire ai propri sudditi, una volta all’anno durante la Festa di San Giuseppe, un pasto caldo, nutriente, povero ma gustoso…pasta, ceci e baccalà appunto. Quando mio padre era piccolo, nel suo paese, la gente la preparava in grandi pentoloni e la distribuiva a chiunque ne desiderasse un pò, il quale portava dietro con sé il pentolino da casa propria. E quindi, anche quest'anno, la festa di San Giuseppe noi la festeggiamo così perchè le tradizioni ci piacciono infinitamente.
Per accompagnare i regali che abbiamo fatto ai papà della nostra famiglia ho realizzato dei bigliettini semplici semplici.
Per sapere come li ho realizzati andate qui.
 



 
Post realizzato per La Coppia Creativa
Un abbraccio

mercoledì 6 marzo 2019

lunedì 25 febbraio 2019

Regaliamo un po’ di buon umore

Per la sua festa di compleanno quest’anno Giulia ha invitato solo le sue amiche più care. Una festa piccola per pochi intimi, una festa coi fiocchi. Avere quattro bambine di 12 anni in casa è veramente un toccasana! Le stanze si sono riempite di profumo, risate, divertimento e tanta allegria.
 
 
Abbiamo allestito la sua stanza con palloncini, bannerini e dolciumi colorati, ma Giulia non era soddisfatta, le mancava qualcosa. Allora mi chiede: “mamma, possiamo fare un regalino alle miei amiche? Un piccolo pensiero che possano portare a casa per ricordarsi della festa?”
Così in una bustina abbiamo messo un quadernino, una matitina e delle gommine a forma di ciliegia. Ma anche così non andava ancora bene…
“Mamma mi fai un bigliettino per accompagnare il regalo con le nuove coccinelle, che mi piacciono molto, de La Coppia Creativa?”
 
 
E come si fa a dirle di no!!!
 


 
E la mia Giulia finalmente soddisfatta!!!
 

 Un abbraccio
 

mercoledì 20 febbraio 2019

DALLA CARTA AL KINDLE

Non possiamo farci nulla, questa generazione corre e si muove veloce, tanto che io non riesco a stargli dietro! 
A casa nostra, chi più, chi meno, leggiamo tutti, ognuno con i suoi metodi, tanto che Giulia, per il suo compleanno, ha deciso di passare al Kindle.
Io invece, sotto questo aspetto, sono una matusa! 
Faccio veramente fatica a staccarmi dalle vecchie abitudini, dal piacere smisurato di muovermi tra gli scaffali di una libreria e scegliere la mia nuova lettura lasciandomi catturare da un titolo o da un'immagine particolare in copertina. 
Amo ancora toccare la forma originale delle le cose, sfogliare le pagine dei un libro, sentirne il profumo, addormentarmi col loro peso sul petto.
Ma credo che questo non voler abbandonare le vecchie abitudini sia un bisogno fisiologico. 
Me ne accorgo da quanto amo, per esempio, toccare i colori, sporcarmi le mani, pasticciare, sbagliare e riprovare ancora e dalla gioia che mi rimane una volta che ho finito.
Per confezionare il Kindle di Giulia non potevo non usare la meravigliosa Glimps Reader.
 



 
Post realizzato per Glimps
 
A presto
 
 
 

mercoledì 13 febbraio 2019

lunedì 11 febbraio 2019

Notebook, una nuova avventura

Adoro lo scrap, è la mia grande passione, ma come tutte le cose, devo ammettere, non si finisce mai di imparare.
Mi piace moltissimo realizzare minialbum, ma non sempre facciamo gite fuoriporta o feste dove poter scattare una quantità di foto sufficienti per crearne uno. A volte ho un solo scatto, meraviglioso e importante da conservare, ma come faccio? Una delle soluzioni migliori è il LO, che mi permette di conservare una solo fotografia, ma se volessi tenere un diario fotografico? Non so, un album giornaliero che raccolga i migliori scatti di quest’anno? Ed è così che, dopo anni che bazzico il mondo scrap, scopro l’acqua calda!!!!
Il notebook
Ed è subito amore
 



 
Post realizzato per Di Corso in Corso
 
 
 
 

venerdì 8 febbraio 2019

Corri postino, corri...

Febbraio, il mese degli innamorati, il mese dell’amore.
E noi lo vogliamo festeggiare in tutte le sue forme perché l’amore è ovunque. E’ nel bacio di due innamorati sotto la pioggia, nell’abbraccio tra la mamma e il suo bambino, nella stretta di mano tra il nonno e il suo nipotino. Ma l’amore è molto altro ancora. E’ la maestra che incoraggia il suo alunno, il sorriso della cassiera al supermercato, una carezza al cane prima di uscire di casa, la risata spensierata di due amiche. Se guardiamo bene e attentamente possiamo accorgerci che in realtà siamo circondati dall’amore e che ogni giorno è il 14 febbraio.
 
 



 
 
A presto
 
 

giovedì 7 febbraio 2019

Let is snow mini album

Col bianco tuo candor, neve
sai dar la gioia ad ogni cuor...
Anche da voi è arrivata la neve??? Mamma mia quanto mi piace!!! E' come se tutto si fermasse, immobile, è come se, per un instante, si restasse isolati da tutto il resto del mondo in una bolla spaziotemporale magica. A volte ho come la sensazione di poter veder spuntare, da un momento all'altro, la regina delle nevi, con la sua slitta tutta bianca trainata dalle sue renne.
 







 
Post realizzato per Bricotutto
Un abbraccio
 
 
 
 

lunedì 28 gennaio 2019

La fratellanza

A volte essere un fratello è ancora meglio che essere un supereroe.
(Marc Brown)
 
Crescono, e troppo velocemente... e ci sono attimi che vanno fermati, che devo restare impressi per sempre, come questa serata che sapeva di festa, che preannunciava l'arrivo del Natale, in cui siamo stati seduti in una poltrona per guardarla ballare, per vedere come in un attimo si è fatta grande...
E poi il rientro in quelle mura che chiamiamo casa, dove ci aspettava una coda scodinzolante, un albero accesso, la quiete e il silenzio, che sono svaniti in un attimo, appena abbiamo aperto la porta. Il chiacchiericcio rumoroso che resta dopo una serata allegra, la sacca lasciata per terra accanto alla porta, le scarpette lanciate sul divano, la corsa in cucina perchè aveva fame, il rumore del frigo che si apre, mille luci che si accendono. E poi le risate, i baci, gli abbracci e qualche scatto con la macchina prima che si tolga il trucco e disfi lo chignon, prima che ritorni bambina...








 
a presto