domenica 8 gennaio 2012

Belgio... 1^ tappa Bruxelles

E si, siamo partiti di nuovo!!! E questa volta la destinazione è stata il Belgio. Abbiamo fatto più tappe e ve le mostrerò un pò per volta per non sobbarcarvi di fotografie. ^_^ Cosa dire di Bruxelles? Io me ne sono letteralmente innamorata per la vivacità, i suoi scorci romantici, la cordialità degli abitanti e il loro modo di essere così bizzarri.

La Grand Place
Victor Hugo la definì la “più bella piazza del mondo” e Jean Cocteau come “uno splendido palcoscenico”. L'immagine che ti appare all'improvviso toglie il fiato e ti catapulta nel passato...






L'edificio del Municipio della Grand Place si nota immediatamente per la sua splendida bianca facciata gotica del primo Quattrocento. La statua in rame in cima alla torre rappresenta San Michele che combatte il diavolo. La torre non è posizionata proprio al centro dell'edificio, come invece pretendeva il progetto iniziale: la leggenda narra che nel momento in cui l'architetto realizzò l'errore, si buttò dalla cima della stessa torre. 
Il suo lato dolce...





Qualche angolo di città...

Il fascino notturno




Manneken Pis
 La mascotte scherzosa della città è un bambino che fa pipì, in netto contrasto con la seria burocrazia europea. Il piccolo Manneken Pis, prende vita da una vicenda forse realmente accaduta: nel XIV secolo un bambino di nome Juliaanske riuscì a salvare la città dall'aggressore straniero urinando su una miccia accesa lungo le mura difensive.


che noi abbiamo avuto la fortuna di vedere anche nella versione "vestita"!!!
Poche volte all'anno viene vestita con abiti provenienti dal suo guardaroba realizzato da stilisti e personalità famose che fanno a gara per regalargliene uno.


E non poteva mancare una foto al mitico Tintin che si trova ad ogni angolo della città nelle più svariate forme, sulle scatole dei cioccolatini, sulle magliette, portachiavi, spille, cartoline e persino sui muri.


La seconda tappa l'abbiamo fatta a Bruges e ve la mostro nei prossimi post...
A presto